Axon VR: la realtà virtuale diventa ancora più immersiva

Molti di noi ad oggi hanno provato almeno un visore VR di cui si parla tanto. Io ho avuto questa possibilità (Google Cardboard e Gear Vr), e devo ammettere, non mi hanno soddisfatto a pieno.

Innanzitutto la risoluzione grafica non mi ha soddisfatto: il vedere i pixel mi fa sentire quasi come fossi tornato ai tempi in cui ero con un floppy da 5 pollici in mano a giocare ad asteroids.

Ma, in verità, secondo me non è quello il vero problema della realtà virtuale: le densità di pixel degli schermi crescono ogni giorno, non ci vorrà molto ad arrivare alle risoluzioni e ai DPI necessari a non farti percepire il mondo simulato attraverso delle scanlines.

Il vero problema è la mancanza di un sistema che ti faccia veramente sentire nell’ambiente che si sta simulando al momento: sollevare un tir potrebbe risultare semplice come prendere la penna su di un tavolo: nessuna resistenza, nessuna gravità, nessuna massa, nessuna forza in gioco.

La AxonVR ha deciso di cimentarsi in questa sfida: un esoscheletro sospeso da un braccio meccanico rotante che dovrebbe simulare al meglio le forze del mondo simulato, e, perché no, anche eventuali temperature, grazie ad un sistema localizzato solo sulle mani che dovrebbe simulare le temperature dei corpi che tocchiamo.

Il bambino che è in me inizierebbe a lanciare tutti i suoi soldi agli sviluppatori di questo prodotto, ma purtroppo c’è una vocina nel mio cervello che è un po’ più diffidente, e crede che questo sarà l’ennesimo flop di un prodotto che (se uscirà) raggiungerà il mercato tra non meno di 10 – 15 anni.

FONTE

The following two tabs change content below.
Perennemente arrabbiato perchè enormemente infastidito da qualsiasi difetto, seppur minimo, in qualsiasi cosa. Al volante regala sempre delle chicche memorabili quando inveisce contro gli altri automobilisti.

Commenti

Davide

Perennemente arrabbiato perchè enormemente infastidito da qualsiasi difetto, seppur minimo, in qualsiasi cosa. Al volante regala sempre delle chicche memorabili quando inveisce contro gli altri automobilisti.

Leggi anche