Gear IconX: la recensione

Gear IconX
  • Qualità audio
  • Funzionalità
  • Autonomia
2.7

Conclusioni

Le Gear IconX sono tra i primi auricolari totalmente cord less, ma a nostro avviso alcune mancanze rendono l’esperienza d’uso non adatta a gran parte dell’utenza. Consigliamo questi auricolari solo ed esclusivamente a coloro che non hanno grandi pretese relativamente alla qualità audio e che sono disposti a ricaricare o controllare la carica almeno 1 volta al giorno.

Finalmente dopo tanta attesa, qualche settimana dopo l’arrivo del Gear Fit2, arrivano anche i nuovi interessantissimi auricolari bluetooth di Samsung totalmente cord less (senza alcun filo per intenderci).

I presupposti fanno ben sperare, le gear iconx sono un compagno perfetto per coloro che praticano sport.

Grazie ai sensori in grado di rilevare i battiti cardiaci, sono in grado di sincronizzarsi con S-Health ed inviare tutte le informazioni del nostro allenamento allo smartphone. Sensori che una volta a contatto con la pelle accenderanno in automatico gli auricolari

Le Gear IconX hanno anche una memoria integrata di 4GB che libera dal vincolo di abbinare uno smartphone durante le sessioni di allenamento, potremo allenarci ascoltando musica senza l’obbligo di portarci dietro lo smartphone. Un pò macchinosa la procedura per trasferire la musica dal pc, mentre molto più semplice farlo tramite lo smartphone con adattatore USB OTG.

La qualità audio ovviamente non è eccelsa, questa tipologia di auricolari non è di certo dedicata ad audiofili, ma a sportivi e a coloro che vogliono liberarsi una volta per tutte dai cavi.

Le Gear IconX sono inoltre dotate di microfoni, utili sia per effettuare e ricevere chiamate, sia per non perdere contatto con ciò che ci circonda. Nonostante gli auricolari in ear isolino molto bene, potremo così ascoltare la musica senza perdere la percezione di ciò che abbiamo intorno. La sensazione è un pò innaturale e viene leggermente peggiorata dal ritardo di qualche frazione di secondo non certo piacevole.

La custodia delle Gear IconX ha una propria batteria interna, in grado di ricaricare gli auricolari, ed è qui la nota dolente, gli auricolari si accendono e spengono automaticamente, e una volta inseriti nella custodia vengono ricaricati automaticamente. Il sistema implementato lascia molto a desiderare, e diventa frustrante caricare gli auricolari e dopo 2/3 giorni, trovarli completamente scarichi, custodia compresa, senza averli mai usati.

Questa pecca a nostro avviso rende un prodotto davvero innovativo quasi inutilizzabile, che vi renderà schiavi della ricarica periodica.