Recensione Apple Magic Mouse 2 Space Grey

Oggi ci troviamo a parlare di una novità del mondo Apple: il Magic Mouse 2 nella colorazione Space Grey.

Presentato con l’uscita del potentissimo e costosissimo iMac Pro 27” nella colorazione Space Grey con abbinata anche la Magic Keyboard 2.

Da pochi giorni è possibile anche acquistarli singolarmente sullo store ufficiale Apple:

–       il Magic Mouse 2 Space Grey al prezzo di 119 €. (https://www.apple.com/it/shop/product/MLA02Z/A/magic-mouse-2-argento?fnode=56);

–      la Magic Keyboard 2 Space Grey, ma la si trova solo nella versione con tastierino numerico al prezzo di 169 €.

(https://www.apple.com/it/shop/product/MQ052T/A/magic-keyboard-con-tastierino-numerico-italiano-argento?fnode=56)

     

Arrivato in una confezione di cartone robusto bianco con foto a colore del Magic Mouse 2 Space Grey.

All’interno troviamo, il mouse, il cavo Lightning per la ricarica, il libretto di istruzioni.

Il cavo Lightning per la ricarica è nella colorazione nera a differenza dei precedenti che erano bianchi.

Possiamo iniziare dicendo che ci ritroviamo nella stessa situazione del 2015 quando la Apple presentò il Magic Mouse 2 e cioè presenta:

–      lo stesso design;

–      nessuna funzionalità aggiuntiva;

–      costa di più del precedente.

 

Il sensore ottico è sempre lo stesso e continua a non funzionare su superfici trasparenti.

La durata del mouse con utilizzo giornaliero arriva tranquillamente ad 1 mese e più.

Come quello presentato nel 2015 non è presente lo sportellino apribile per le batterie AA a causa della scelta di adottarne una integrata al litio, la presenza di una porta Lightning per la ricarica, ma purtroppo la troviamo ancora sul fondo del mouse.

Questa cosa secondo noi potrebbe risolversi cercando di mettere la porta su un lato del mouse, anche se risulterebbe scomoda in parte, ma almeno dà la possibilità di completare qualche lavoro o spegnere lo stesso Mac.

In fase di ricarica, non è possibile utilizzare il mouse.

Conclusioni.

Per quanto riguarda l’estetica, Apple ha sempre il suo perché e non si discute per nulla e sappiamo bene anche quanto Apple venda caro i suoi prodotti.

Quindi possiamo dire, non ci sono evoluzioni davvero rilevanti, ma ci soddisfa altamente questa nuova colorazione, ma i 30 € in più rispetto alla colorazione bianca classica sono davvero un po’ troppi.

The following two tabs change content below.

Mirko

Ultimi post di Mirko (vedi tutti)

Commenti

You May Also Like