UMI SUPER: perché considerarlo

Davide ha comprato un nuovo telefono, valutiamo perché scegliere un UMI SUPER

Non giriamoci intorno: il primo motivo per cui si decide di prendere un telefono del genere è il prezzo: se volete spendere poco, questo telefono che a oggi oscilla tra i 160 e i 220 euro è un ottimo candidato.

Sebbene Fabio non sarà mai d’accordo con me su questo, ho iniziato ad abbracciare l’idea che il prezzo di listino dei flagship sia eccessivo per uno smartphone, per una serie di motivi:

1) Questi telefoni non sono perfetti. Siamo realisti: possiamo trovare almeno tre difetti per ogni flagship, e se volete la mia, non ci sarà mai un telefono perfetto, altrimenti nessuno comprerebbe altro, nemmeno il nuovo modello.

2) La garanzia dura comunque (solo) due anni (se vi va bene, ricordo che alcune compagnie applicano ancora solo 1 anno di garanzia, in barba al codice del consumatore, che prevede 2 anni obbligatori di garanzia), quindi bisogna considerare che c’è sempre la possibilità che, dopo i 730 giorni dall’acquisto, si debba considerare l’opzione di comprarne uno nuovo.

3) Obsolescenza programmata. Avete notato che all’uscita del nuovo telefono, il vostro vecchio è più lento, o si scarica prima, o improvvisamente nasce qualche difetto software? Spesso è una cosa programmata, voluta per “convincervi” a comprare il nuovo. Beh, a me questa cosa irrita, tanto.

4) L’assistenza. Se il telefono ha un difetto, potete mandarlo in garanzia, è vero. Ma spesso significa aspettare un mese per avere indietro un telefono con altri problemi causati dalle manomissioni di un personale che (in teoria) dovrebbe essere preparato a riparare un telefono, ma che spesso non ha né la tecnologia, né le capacità. E la mia esperienza con il Sony Xperia Z1c ne è la prova (cosa che non gli perdonerò mai).

 

Ho quindi deciso di dare una possibilità ai telefoni di fascia media, cercando tra i produttori meno noti: ho trovato l’UMI SUPER. Sembra resistente, visto che ha un corpo unibody in alluminio, ha una grossa batteria da 4000mAh, un processore della Mediatek Helio P10 e tutte le funzioni dei telefoni attuali, anche il lettore di impronte; inoltre si smonta e si ripara facilmente, decisamente un punto a suo favore.
Il processore Mediatek dovrebbe permettere la possibilità di avere la sveglia anche quando il cellulare è spento, e 4GB di RAM dovrebbero riuscire a servire tranquillamente tutte le esigenze.
Questo telefono è perfetto? Assolutamente no, vi è ben lontano; ma costa meno di un terzo di un s7, quindi, se volete la mia, sono ben più prono a non prendermela per una batteria non rimovibile o per un qualsiasi altro difetto su un telefono da 200 euro piuttosto che su uno da 700 euro.

 

Ho acquistato l’UMI Super su Amazon Italia nonostante costi alcune decine di euro in più rispetto ad altri siti perché sicuro di poterlo ricevere in tempi molto brevi: infatti mi è arrivato circa 24 ore. Se non avete fretta, potete ordinarlo sugli altri canali ufficiali, elencati sul loro sito, ad un prezzo molto più basso, ma consegna molto più lenta (fino ad un mese).

 

Vi aggiornerò dopo averlo provato, per presentarvi una recensione più esaustiva.